Che acquisto!

 

Con un blitz nel tardo pomeriggio il direttore sportivo Andrea Canaider si è recato personalmente nella sede del Real Casalgrandese per trovare l’intesa con la società modenese e perfezionare il trasferimento all’Aposa del fenomenale portiere calabrese Giuseppe Meliadò.

Il fortissimo ragazzo, da tempo obiettivo primario della società felsinea, dopo alcuni giorni di serrata trattativa e dopo aver rifiutato diverse proposte, alcune delle quali di squadre provenienti da compagini di serie B, ha deciso di sposare il progetto Aposa!

Questo vero e proprio colpo di mercato ha assunto anche i contorni del giallo, quando, improvvisamente, trovato l’accordo con il giocatore, tutto è sembrato naufragare in quanto Meliadò è risultato essere ancora tesserato per il Real Casalgrandese e in procinto di partire domani mattina per la Calabria, sua terra d’origine, allungando e chissà interrompendo definitivamente ogni sogno e trattativa. In questo momento entra in scena un insuperabile Canaider che in fretta e furia imbocca l’autostrada e si dirige verso Casalgrande: il resto é storia e potete vederlo nell’immagine qui sotto.

“L’Aposa comincia a delinearsi, i tifosi stiano tranquilli, il mercato non finisce qua”, ha commentato a corredo del blitz di mercato il ds bolognese. Ma intanto, sicuramente da applausi l’ingaggio di Meliadò. Il portiere, classe 1985, originario di Reggio Calabria, cresce calcesticamente nella compagine della sua città, dove calca anche i palcoscenici della serie A. Dopo il trasferimento per motivi di studio in Emilia – Romagna, nella nostra regione veste le maglie di Imola (A2), Real Casalgrandese (C1) e Forlì (B). In breve, un giocatore capace sicuramente di fare la differenza in serie D.

Meliadò arriva all'Aposa grazie al blitz di Canaider

Leave a Reply