BATTAGLIA AL PALACINGHIALE MA NON BASTA

FUTSAL PONTE RODONI-APOSA 3-1 (p. t. 2-0)

Aposa: Meliadò, Cerulli, Marchi, Toschi, Maltinti, Mattioli, Improta, Fadiga, Dellapè, Cazzola, Masetti, Lissandrin.
All. Orlando-Milani
Espulsi: Marchi (doppia ammonizione)
Ammoniti: Marchi, Cazzola, Mattioli.

IMG-20151128-WA0032

Che fosse arrivato il tempo delle risposte più che dei segnali si era capito in una settimana difficile in casa Aposa, con la societá al lavoro per correggere il tiro.
Risposte non arrivate con il carro prezioso dei punti ma con una prestazione diversa rispetto a 7 giorni fa e in un campo storicamente difficile.
L’occasione ghiotta di Improta in apertura viene punita prematuramente al 5′ con uno splendido tiro dalla distanza nel “famoso 7” del giovane Benatti (migliore in campo),  che si ripete qualche minuto dopo con un diagonale angolato.
Il doppio vantaggio ferrarese scuote Aposa che si fa pericolosa con Fadiga e non sfutta il bonus falli favorevole sbagliando 2 tiri liberi con Cazzola e Marchi.
Ripresa equilibrata e combattuta: tap-in di Lissandrin (nella foto) per il 2-1, occasione Ponte Rodoni, Dellapè e Marchi che non trovano il pareggio da distanza ravvicinata.
Ultimi minuti con portiere di movimento ma il pareggio non arriva e sul fischio finale un contropiede vincente del “solito” Benatti sigilla la gara.
Una conferma: le prestazioni di personalitá dei classe ’98 Mattioli e Toschi, freschi di convocazione nella selezione Rappresentativa Regionale.
Sabato 5 ore 15,30 alla palestra Corticella avversaria che si presenta da sola: quella Young Line piena di esperienza e qualitá candidata alle posizioni di testa.

Non ci arrendiamo mai: Forza Aposa!

Leave a Reply