BOCCATA DI OSSIGENO

Campionato regionale serie C1

ASS CLUB Castel San Pietro -APOSA FCD 2-4 (p.t. 1-2)
Marcatori Aposa: Toschi, Fadiga, Improta, Dellapè.

Aposa: Fantini, Cerulli, Masetti, Guio, Toschi, Maltinti, Fadiga, Dellapè, Fontana, Improta, Lissandrin.
All. Orlando-Milani.
Ammoniti: Dellapè.

Che il tempo di attendere, di spendere parole, di cercare soluzioni innovative e complesse fosse finito era l’unica certezza alla vigilia della prima di 13 finali per i verde-neri.
Due assenze di rilievo da una parte e dall’altra: Caramalli per i castellani, Marchi per i bolognesi, che ritrovano però dopo una lunga assenza il carattere di Dellapè.
Partita non bella come da attese, vista la posta in palio con i punti che scottano: primi 15′ minuti in cui succede poco o nulla con squadre timorose nella propria metá campo, fino al gol del ’98 Toschi che sveglia giocatori e pubblico.
Raddoppio di Fadiga prima del 1-2 dei padroni di casa con cui si chiude il primo tempo.
Inizio ripresa con Fantini al posto di Cerulli tra i pali bolognesi, Ass Club che si rende più pericoloso ed Aposa che arretra il baricentro, subendo il pareggio su punizione calciata perfettamente all’incrocio dei pali.
Squadre che si allungano, più possesso per l’Ass Club che non chiude e si espone al contropiede.
Finale tutto di personalitá quello dei verde-neri, bravi a colpire con 2 contropiedi cinici finalizzati da Improta e Dellapè.
Tra i bolognesi spiccano le prove di affidabilitá dei due “guardiani” Cerulli e Fantini (nella foto), bravi entrambi a dare sicurezza al gruppo nei momenti difficili.
Poco conta che l’avversario del prossimo sabato sia l’Olimpia di Sugimoto & C: semplicemente la seconda di 13 finali, ciò che conta.

Carattere Aposa!

Cerulli Fabrizio

Fantini Filippo

Leave a Reply