CAMBIO DI MENTALITÀ

2a5f3b78-9925-4662-8ba1-80c4808709cd

Aposa vince la sfida-salvezza con l’Ass Club, agevolata dalle numerose assenze in casa rosa-nero per infortuni e squalifiche (compreso mister Selvatici), ma compliacata dalla nuova interpretazione: sono i verde-neri a dover fare gioco e tenerne le redini con i castellani attendisti e pronti a ripartire per colpire.
Proprio in apertura, complice l’approccio blando, due ripartenze creano pericoli seri alla porta di Parmeggiani: è il momento più critico, che Aposa riesce a superare con maturità sbloccando il risultato con Fontana, al riscatto dopo un precedente errore sotto-porta.
Più “viva” la ripresa: i verde-neri dialogano bene nel possesso cercando spazio in area avversaria, progressivamente la resistenza fisica rosa-nero si affievolisce e prima Stangellini con una straripante azione solitaria regala a Passarelli un rigore a porta vuota, poi è bravo Toschi ia costruirsi il gol che chiude i giochi.
Prossima tappa la trasferta insidiosa sabato 9 a Casalgrand, ospiti di uno Sporting Viano alla ricerca dell’affermazione tra le mura amiche.
Non sarà della gara Mario Passarelli, convocato a Madrid per un raduno della Nazionale Italiana di Futsal non udenti.

Leave a Reply