Coppa Juniores: Aposa – Futsal Bologna 4-2

Altro derby bolognese tra Aposa e Bologna, questa volta nella coppa juniores, e a spuntarla è ancora una volta l’Aposa che vince 4 a 2, portandosi così in solitaria al terzo posto in classifica, a quota 9 punti. Servirà ora una vittoria Domenica prossima a Ponte Rodoni, per poi giocarsi il passaggio del turno a Marzo contro la Virtus Cibeno, attualmente al secondo posto in classifica con 12 punti. Forza ragazzi…bisogna crederci!!!

APOSA: Attanasio(cap), Fantini, Lombardi, Giusti, Maltinti, Ruffo, Marcuz Leo, Alimena, Baptista, Mattioli, Sghinolfi, Turrini. All. Massari

FUTSAL BOLOGNA: Ravenda, Catellani, Serrazanetti, Sabatano, Giusberti, Bertoni, Schubert, Salineri, Sgarzi (cap), Cirino Dos Santos, Khattab, Giacomelli. All. Franceschi

MARCATORI: 4° p.t. Baptista(A) 29° p.t. Alimena(A) 1° s.t. Sghinolfi(A) 3° e 6° s.t. Sgarzi(B) 15° s.t. Ruffo(A)

AMMONITI: Salineri(B), Fantini(A), Sgarzi(B), Mattioli(A), Sghinolfi(A)

Quinta giornata di coppa che vede difronte alla palestra Baratti di Bologna Aposa e Bologna Futsal, al loro secondo derby stagionale dopo quello di campionato giocato proprio un mese fa. Squadre che si presentano in campo appaiate in classifica a quota 6 punti, entrambe dunque in cerca della vittoria che consentirebbe di sperare nella qualificazione al turno successivo.

Buona partenza dell’Aposa con Mattioli che servito sul secondo palo da Baptista, si vede neutralizzare la conclusione dall’ottimo intervento di Ravenda. Al 4° Baptista va via sulla destra, tiro secco e nulla da fare per il portiere del Bologna: Aposa avanti 1 a 0. Al 7° grande azione di Ruffo che semina il panico in area avversaria, ma manca il tiro vincente. E’ solo Aposa nel primo tempo ed al 19° è ancora bravissimo Ravenda a dire di no a Mattioli, sempre ben appostato sul secondo palo. Al 23° prima vera occasione per il Bologna: Schubert al centro per il solissimo Sgarzi che mette fuori in maniera clamorosa. Al 27° tiro libero per il Bologna ma la conclusione di Khattab è respinta da Attanasio. Al 29° Maltinsi da sinistra mette al centro, velo (o liscio???) di Marcuz, da dietro arriva Alimena che mette in rete la palla del 2 a 0. Lo stesso Alimena potrebbe trovare la sua doppietta personale un minuto più tardi ma la sua conclusione a botta sicura è respinta da un difensore avversario. Si va al riposo con l’Aposa in vantaggio meritatamente per 2 a 0.

Partenza sprint nella ripresa dell’Aposa; Baptista dalla destra mette sul secondo palo dove Sghinolfi è ben appostato e non ha difficoltà a mettere alle spalle di Giacomelli, che nel secondo tempo sostituisce Ravenda. Al 3° il Bologna accorcia però le distanze con Sgarzi che in una sorta di confusione generale si trova da solo davanti ad Attanasio e lo batte senza problemi. Al 6° punizione per il Bologna battuta da Sgarzi e la palla passa prima in mezzo alla bariera, poi sotto le gambe di Attanasio, e la partita è completamente riaperta. Secondo tempo più equilibrato con molto agonismo in mezzo al campo, ma poche vere occasioni da gol, perlomeno fino al 15° quando Baptista in contropiede serve Ruffo che salta il portiere e mette in rete: 4 a 2. Al 23° palo esterno colpito da Maltinti, dopo un numero di prestigio per saltare l’avversario e al 25° ultima occasione per Marcuz, ma Giacomelli respinge. Forcing degli ospiti nel finale, ma la difesa di casa regge ed il risultato non cambia. Finisce 4 a 2 in favore dell’Aposa.

Vittoria meritata per i ragazzi di mister Massari che continuano così a mantener vive le speranze di un passaggio del turno in coppa. Una vittoria domenica prossima contro il Ponte Rodoni porterebbe l’Aposa a giocarsi tutto a Marzo nello scontro diretto in casa contro la Virtus Cibeno. Quindi ora testa alla prossima partita con un unico obiettivo: vincere!!! Forza ragazzi!!!

Leave a Reply