Coppa Juniores: Aposa – Kaos Futsal 0-12

Nulla da fare per l’Aposa contro lo strapotere del Kaos che si impone con il nettissimo punteggio di 12 a 0. Si sapeva che sarebbe stata durissima contro la formazione ferrarese, e così purtroppo è stato. Troppo netto il divario tra le due compagini, ma questo non deve assolutamente abbattere i ragazzi bolognesi che devono continuare ad allenarsi e a lavorare per crescere e migliorarsi.

APOSA: Attanasio, Marcuz Lor, Fantini, Giusti, Maltinti, Venturi, Baptista, Alimena, Mattioli, Sghinolfi, Turrini (cap.). All. Massari

KAOS FUTSAL: Bianchini, Bet, Missanelli, Botrugno, Molinari (cap.), Mariani, Bergamini, Signorini, Riccio, Di Guida. All. Andrejic

ARBITRO: Sig. Luca Staffelli di Modena

MARCATORI: 9° p.t. Di Guida 18° p.t. Signorini 20° p.t. Di Guida 23° p.t. Mariani 26° p.t. Molinari 1° s.t. Di Guida 2° s.t. Di Guida 13° s.t. Bet 15° s.t. aut. Alimena 18° s.t. Missanelli 22° s.t. Molinari 25° s.t. Di Guida

AMMONITI: 29° p.t. Fantini (A) per gioco falloso

Posticipo della seconda giornata di coppa juniores quello che mette di fronte Aposa e Kaos Futsal alla palestra Baratti di Bologna. La corazzata Kaos è l’indubbia favorita alla vittoria di coppa e di campionato in Emilia Romagna e per l’Aposa l’impegno è a dir poco proibitivo.

Parte bene la formazione bolognese che nel primo minuto ha due buone occasioni, prima con capitan Turrini, il cui tiro viene respinto, e poi con Mattioli che mette a lato di poco. Saranno però gli unici due momenti in cui il Kaos correrà qualche pericolo. I ferraresi chiudono i padroni di casa nella loro metacampo ed il fortino retto davanti ad Attanasio regge fino al 9° minuto, quando il pallone calciato da Di Guida si infila sotto le gambe dell’estremo portiere bolognese. Passeranno altri nove minuti però per vedere il raddoppio del Kaos che arriva grazie a Signorini che salta netto Fantini e batte Attanasio. Al 20° la sfortunata deviazione di Giusti sul tiro di Di Guida vale il terzo gol del Kaos. Prima della fine del tempo due azioni fotocopia con palloni serviti sul secondo palo fruttano i gol di Mariani e Molinari per il 5 a 0 in favore del Kaos con il quale si va al riposo.

Se nella prima frazione di gioco un po’ di tenacia da parte dell’Aposa c’è stata, nella ripresa i ragazzi sembrano un po’ a bbattuti e partono sicuramente col piglio sbagliato subendo la doppietta di Di Guida nei primi due minuti. All’11° l’unica vera occasione dei bolognesi con il tiro di Fantini respinto ed il tapin di Sghinolfi che batte Bianchini, ma non il difensore appostato quasi sulla linea di porta. L’Aposa si spegne completamente ed il Kaos dilaga segnando ancora con Bet, autogol di Alimena, Missanelli, Molinari, ed ancora Di Guida che realizza così la sua cinquina personale.

Finisce 12 a 0 per il Kaos e per l’Aposa non c’è stato davvero nulla da fare contro un avversario decisamente più forte, di un livello al momento non raggiungibile per i ragazzi bolognesi. Il fatto che il portiere del Kaos Bianchini non abbia dovuto fare un solo intervento la dice lunga sull’andamento dell’incontro. Non deve però essere questo un motivo di abbattimento o di delusione, bensì questa sonora lezione in termini di risultato deve dare maggiori stimoli ai nostri ragazzi per migliorarsi sempre di più, per poter disputare una stagione da protagonisti.

Leave a Reply