DERBY CHE NON ANNOIA

Si spartiscono il bottino Aposa e Fossolo con un 3-3 finale che fa uscire le 2 squadre dalla “Pertini” senza musi lunghi, ma con l’amaro in bocca di chi ha avuto nei piedi le occasioni per chiuderlo in cassaforte quel bottino. Per l’Aposa reti di Dellapè (nella foto) e Marchi (2).

Dellapè Hernan

Aposa: Cerulli, Fantini, Marchi, Maltinti, Cazzola, Improta, Dellapè, Canitano, Marcuz, Fadiga, Mazzitello, Mattioli. All. Orlando-Milani
Marcatori: Dellapè, 2 Marchi
Ammoniti: Dellapè, Fadiga, Marchi, Mattioli.

Partita a viso aperto dal primo minuto con ribaltamenti di fronte e poco possesso palla continuativo.
Fossolo nel primo tempo con più volante del gioco in mano, ma esposto alle ripartenze.
Vantaggio dei padroni di casa con Stanghellini su azione personale di pura tecnica che lo porta a saltare anche il bravo Cerulli tra i pali. Pareggio del solito Dellapè di questo inizio campionato, di nuovo vantaggio dei giallo-blu con l’altra ‘vecchia’ conoscenza Zazzetta, prima del 2-2 di Marchi su schema efficace di calcio d’angolo.
Ripresa che diverte per le numerose occasioni vicino alle due porte, ma l’imprecisione in campo è l’unica a vincere.
Terzo vantaggio Fossolo con Dettori, che corregge indisturbato una punizione di El Ghachi, prima del diagonale all’incrocio di un buon Marchi, che sigilla il risultato ma non il pathos: ultimi 5 min alla ricerca dei 3 punti, con errore Aposa con 3 vs 1 ad 1 metro dalla porta ed errore altrettanto evidente dei padroni di casa nei pressi di Cerulli.

Nero-verdi ancora discontinui nei 60 minuti e poco efficaci, ma un piccolo passo in avanti sul lato della determinazione nello scendere in campo.
Sugli altri spiccano le prove di Cerulli, Marchi, Marcuz, Dellapè e dell’esordiente Canitano.
Sabato prossimo non ci si riposa: arriva il Pro Patria San Felice dei 3 Aposa Bellucci, Pozzi (infortunato)e Parmeggiani, squadra candidata ai piani nobili della categoria e con la sete di salirci.

Forza Aposa!

Leave a Reply