GIRO DI BOA CON VITTORIA

Trasferta con timori in anticipo natalizio giovedì sera in casa di un Eagles che aveva capitalizzato 9 dei 12 punti in graduatoria tra le mura amiche.
Undici giocatori a referto (indisponibile Stanghellini, squalificati Fontana e Marchi) guidati in panchina da Filippo Luciani (Neroni squalificato) per i verde-neri, che partono con il freno a mano tirato: nel primo tempo meglio le “aquile”, in vantaggio 3-2 al riposo con Aicardi e Toschi che tengono in partita Aposa.
Allungano i modenesi in apertura di ripresa, ma si ripete il crescendo bolognese dei secondi tempi: con ritmo ed intensità Aposa ribalta la gara. Mattioli, Passarelli, Conti, ancora Toschi e capitan Cristillo dalla propria porta con portiere di movimento avversario impacchettano un 7-4 finale da mettere sotto l’albero, che consente di mantenere la distanza dalla zona play-out al giro di boa della stagione.
Risultato importante per chi cerca continuità, prima del programma fissato da Neroni e Luciani (nella foto) in preparazione alle final-four di coppa di Ravarino del 6 e 7 gennaio, palcoscenico in cui Aposa non vuole recitare il ruolo di comparsa con Pro-Patria San Felice (avversario in semi-finale), Imolese calcio a 5 e Futsal Cavezzo.

Leave a Reply