I giovani sprecano

Sconfitta rocambolesca in casa contro il Suzzara Futsal per la juniores, che disputa una buona gara per poi buttare tutto via nei minuti finali.

Juniores – vi giornata, domenica 20 ottobre 2013

Aposa FCD Vs Suzzara Futsal: 3 – 4 (p.t. 2 – 1)

Aposa FCD: Fantini, De Rigo, Apaza Napa (cap.), Capelli, Curiale, Giusti, Pellizzari, Ruffo. All. sig. Massari

Marcatori: Ruffo, De Rigo (2)

Espulso: Apaza Napa

La cronaca

Poteva essere un incontro capace di lanciare i giovani verdeneri verso le zone calde della classifica, ed invece lascia zero punti e un po’ di amarezza.

Partita piacevole, anche se un po’ fisica, fin dalle prime battuta, con il Suzzara che passa per primo, per poi essere raggiunto e superato dai padroni di casa grazie alle reti di Ruffo – bel colpo di testa su uno splendido lancio di Fantini – e De Rigo.

Nella ripresa le schermaglie continuano, con il pareggio ospite e il nuovo vantaggio verdenero ancora grazie a De Rigo, a sottolineare una non marcato ma visibile predominio felsineo. La partita muta di corso sul pareggio in contropiede del Suzzara, agevolato da un controllo di mano che parecchio fa protestare l’Aposa ma che l’arbitro o non vede o giudica regolare. Ma il vero episodio che decide le sorti dell’incontro, a una manciata di minuti dal termine, è l’espulsione del capitano verdenero Apaza Napa: in contropiede, atterrato da dietro, reagisce con rabbia al fallo subito e viene, giustamente espulso, mentre il suo avversario se la cava con il giallo. Privi del proprio esperto e forte centrale, i bolognesi prima, in inferiorità numerica, subiscono il pareggio e poi, a trenta secondi dalla fine, vengono anche sorpassati dal Suzzara Futsal.

Il commento

Non è eccessivamente duro mr. Massari: “L’espulsione di Carlos (Apaza Napa, n.d.a.), ha segnato il nostro incontro. Peccato, perché se guardiamo il bicchiere mezzo pieno fino a quel momento avevamo disputato una buona gara. Ora cancelliamo gli ultimi 4 minuti, sappiamo che le prossime tre gare saranno assai difficili, ma ripartiamo con slancio”.

Leave a Reply