Juniores: Aposa – Kaos Futsal 0-6

Sfida impossibile per l’Aposa che si trova difronte il Kaos Futsal, capolista a punteggio pieno del girone B del campionato juniores. Non demerita la formazione bolognese che disputa una delle più belle partite stagionali, impensierendo più volte la retroguardia ferrarese, soprattutto nella prima frazione di gioco. Ma per battere il Kaos, purtroppo, ci vuole molto di più. Comunque grande prestazione dei bolognesi, ma ora serve la grande impresa Domenica 15 Marzo contro la Virtus Cibeno nell’ultima partita di coppa.

APOSA: Attanasio (cap), Marcuz Lor, Lombardi, Giusti, Venturi, Marcuz Leo, Alimena, Baptista, Mattioli, Turrini. All. Massari

KAOS FUTSAL: Bianchini, Bet, Bock, Guliherme, Botrugno, Di Guida, Molinari, Mariani, Bergamini, Signorini, Riccio, Baroni. All. Buriani

MARCATORI: 1° p.t. Guliherme 29° p.t. Botrugno 4° s.t. Molinari 13° s.t. Guliherme 16° s.t. Signorini 31° s.t. Di Guida

Ultima partita del campionato juniores per l’Aposa che ospita la capolista Kaos Futsal.

Inizia malissimo per i padroni di casa che subiscono subito il gol degli avversari al primo minuto di gioco, ad opera di Guliherme. Sembrerebbe l’inizio della disfatta, ed invece viene fuori l’Aposa che non ti aspetti. Grande grinta e grande intensità dei bolognesi che difendono bene e cercano di colpire il Kaos in contropiede. Per poco non arriva il gol del pareggio bolognese con Alimena che nel giro di due minuti colpisce per due volte il montante alla destra di Bianchini, che nella seconda occasione è decisivo toccando il pallone. Regge il fortino Aposa e si mette in mostra un Attanasio in grande giornata che neutralizza i tentativi avversari con qualche intervento degno di nota. Nel finale il portiere bolognese nulla può sulla conclusione di Botrugno che si infila sotto alla traversa. Si va al riposo con il Kaos aventi per 2 a 0, ma con un’Aposa che ha tirato nello specchio della porta avversaria per ben 9 volte.

La ripresa segue più o meno lo stesso copione del primo tempo, e al 4° il Kaos va in gol con Molinari. L’Aposa però continua a battersi mettendo in campo tutte le energie, e sfiorando il gol al 12° quando Lorenzo Marcuz viene imbeccato sul secondo palo da Baptista ma cicca la conclusione. Guliherme e Signorini decidono poi di mettere la parola fine alla partita portando il risultato sul 5 a 0 in favore del Kaos. L’Aposa continua comunque a fare la sua onesta partita provando anche la conclusione che purtroppo non risulterà mai vincente, e colpendo un altro legno con Mattioli. Proprio all’ultimo secondo erroraccio della difesa bolognese con Di Guida che ne approfitta e mette indisturbato in rete. Finisce 6 a 0 in favore del Kaos.

E’ vero che il risultato è severo, ma considerando l’avversario e guardando la partita che hanno fatto i giocatori dell’Aposa si può essere davvero soddisfatti della partita disputata dai ragazzi bolognesi. Era l’ultima partita di campionato per l’Aposa che finisce il suo campionato al terzultimo posto, in attesa che il Ponte Rodoni recuperi la partita contro il Valsa. In caso di vittoria la formazione ferrarese sopravanzerebbe infatti i bolognesi. Un campionato che se affrontato con la stessa determinazione di oggi, avrebbe potuto offrire sicuramente soddisfazioni maggiori ai ragazzi bolognesi che hanno offerto le loro migliori prestazioni contro le squadre più forti di questo campionato, ovvero contro Kaos e Young Line, deludendo invece, soprattutto dal punto di vista caratteriale, contro formazioni che erano più abbordabili.

Tutte le energie ora saranno convogliate nella coppa che vedrà l’Aposa Domenica 15 Marzo ospitare la Virtus Cibeno nell’ultima partita del girone. Una vittoria garantirebbe alla formazione bolognese il passaggio del turno, mentre con un risultato diverso la stagione finirebbe! Forza ragazzi!!!

Leave a Reply