Juniores: Aposa – Valsa 1-3

Sconfitta per la juniores dell’Aposa contro i pari età del Valsa. I giovani di Bazzano si impongono con il punteggio di 3 a 1, legittimando il successo nella ripresa, dopo che la prima frazione di gioco si era chiusa sul risultato di 1 a 1. Un passo indietro per la formazione di Via Irnerio dopo la bella prestazione della settimana scorsa a Lizzano, e un allontanamento dalla zona play off. Prossimo impegno per i ragazzi di mister Massari Domenica 25 Gennaio a Mordano contro la Young Line.

APOSA: Attanasio (cap), Marcuz Lor, Lombardi, Giusti, Maltinti, Giannone, Marcuz Leo, Alimena, Soldati, Mattioli, Sghinolfi, Fantini. All. Massari

VALSA: Querzoni, Righetti, Parini, Gandolfi, Casalini, Bergonzini, Menduni, Talone, Tassi. All. Gualtieri

MARCATORI: 24° p.t. Marcuz Leo(A) 26° p.t. Menduni(V) 6° s.t. Bergonzini(V) 28° s.t. Talone(V)

ESPULSI: Casalini(V) per doppia ammonizione

Seconda giornata di ritorno del campionato juniores che vede difronte alla palestra Baratti di Bologna l’Aposa e il Valsa. Per i bolognesi è la grande occasione di avvicinarsi alla zona play off, mentre per il Valsa è l’occasione di avvicinare in classifica proprio gli avversari odierni.

Partono forte le due squadre e la prima vera occasione da rete arriva al 4° minuto: Mattioli da rimessa laterale serve Marcuz che al volo calcia di poco a lato. Al 6° il tiro da centrocampo di Casalini crea qualche problema ad Attanasio che comunque mette in angolo. Il portiere bolognese è poi bravo al 10° a respingere la conclusione di Talone, ed al 15° a chiudere bene su Bergonzini che aveva seminato il panico in area di rigore bolognese. Al 19° ci prova ancora dalla distanza Casalini, ma questa volta per Attanasio la parata è normale amministrazione. Al 24° l’Aposa passa in vantaggio: Leonardo Marcuz controlla un gran pallone in area, poi lascia partire un gran tiro che non lascia tempo di reagire a Querzoni e si infila in rete. Non passano neanche due minuti e Casalini mette al centro dove Menduni anticipa tutti e mette in rete ristabilendo la parità. Si va così al riposo con il risultato di 1 a 1.

La ripresa si apre con un Valsa più determinato rispetto al primo tempo, e soprattutto con Bergonzini scatenato. Al 1° calcia fuori, al 5° la sua conclusione è respinta da Attanasio, ma al 6° la sua conclusione, sul pallone che gli arriva direttamente da calcio d’angolo, finisce in rete, e il Valsa si porta così in vantaggio. Prova a reagire l’Aposa al 13° ma Leonardo Marcuz mette fuori sull’assist di Mattioli. Al 19° l’espulsione per doppia ammonizione di Casalini consente all’Aposa di giocare in superiorità numerica per due minuti, ma i bolognesi sfruttano male l’opportunità, e a parte un palo di Leonardo Marcuz, e una conclusione dalla distanza di Fantini, il Valsa non corre particolari pericoli. Anche ristabilita la parità l’Aposa prova a cercare il pareggio ma con poca lucidità e con scarsi risultati. E’ invece il Valsa a trovare il terzo gol con Talone. Nel finale il palo esterno colpito da Sghinolfi mette fine alle speranze bolognesi e la partita finisce con la vittoria del Valsa per 3 a 1.

Un’Aposa poco grintosa che ha regalato i tre gol agli avversari con distrazioni in difesa che a questo punto della stagione sono difficilmente digeribili. Bravi gli avversari ad avere pazienza e a vincere una partita che comunque è stata in bilico fino alla fine. Peccato per l’Aposa perchè una vittoria l’avrebbe portata ad un solo punto dai play off, e anche dal secondo posto perche Young Line, Eclisse ed Ass Club sono tutte appaiate a 17 punti, mentre l’Aposa con questa sconfitta rimane a quota 13 con il Valsa che accorcia le distanze e si porta a 11 punti. Per la formazione di Bologna prossimo impegno Domenica 25 Gennaio a Mordano contro la Young Line.

Leave a Reply