Juniores: Ass Club – Aposa 6-2

Non c’è storia al Casatorre di Castel San Pietro Terme dove l’Ass Club strapazza l’Aposa vincendo meritatamente per 6 a 2. Leggera, distratta e svogliata l’Aposa è stata in balia degli avversari per tutta la partita. Una brutta prestazione per i ragazzi di mister Massari che hanno fatto almeno due passi indietro rispetto alla bella prova offerta contro la Young Line. Speriamo in un pronto riscatto già dalla prossima Domenica quando andrà in scena il derby bolognese contro il Futsal Bologna.

ASS CLUB: Ottoni, Bacci, Maglio, Baris, Brugnoli, Montano, Ugolini (cap), Mounji, El Batal, Casadio. All. Marri

APOSA: Attanasio, Marcuz Lo, Fantini, Giusti, Maltinti, Giannone, Marcuz Le, Alimena, Baptista, Mattioli, Sghinolfi, Turrini (cap). All. Massari

ARBITRO: Sig. Federico Oliani di Ferrara

MARCATORI: 31° p.t. Maglio(AS) 6° s.t. Ugolini(AS) 9°, 11° e 18° s.t. El Batal(AS) 25° s.t. Baptista(AP) 27° s.t. Mounji(AS) 28° s.t. Baptista(AP)

AMMONITI: Montano(AS)

ESPULSI: Mattioli(AP)

Quinta giornata di campionato che a Castel San Pietro vede difronte Ass Club ed Aposa, con i primi nelle zone alte della classifica a sette punti, e gli sfidanti invece fermi ad un solo punto. Nell’Aposa è in distinta il portiere Attanasio, ma un infortunio lo tiene fermo e gioca tra i pali dei bolognesi Fantini, come già contro la Young Line.

Pronti via, ed è subito Fantini impegnato in uscita bassa sull’avversario lanciato a rete. Al 9° minuto Ugolini ruba palla a centrocampo a Sghinolfi e si dirige indisturbato verso la porta bolognese, ma Fantini respinge la conclusione. Al 13° Maglio serve Ugolini che calcia a lato da ottima posizione. Al 20° salvataggio di Maltinti e Fantini su Montano. Monologo castellano e Ugolini spreca altre due occasioni, prima calciando a lato, poi colpendo il palo esterno. Al 31° calcio di punizione per l’Aposa battuto malissimo, Maglio recupera palla, si invola verso la porta, salta Fantini ed è 1 a 0. Al 32° la prima conclusione della partita per l’Aposa con Sghinolfi che calcia fuori. Si va al riposo con l’Ass Club avanti per 1 a 0, e con un’Aposa inesistente.

Al rientro in campo le cose si mettono ancora peggio per l’Aposa che rimane in 4 uomini per l’espulsione di Mattioli. Nonostante l’inferiorità numerica la formazione bolognese sembra giocare incredibilmente i suoi migliori minuti di tutta la partita, ma quando viene ristabilità la parità numerica i bolognesi si spengono di nuovo e Ugolini realizza il gol del 2 a 0. Nell’Ass Club si scatena El Batal che tra il 9° ed il 18° realizza una tripletta, portando il risultato sul 5 a 0. Nel finale di partita ancora una rete per l’Ass Club con Mounji, e le due reti di Baptista per l’Aposa che rendono meno pesante il passivo. Finisce 6 a 2 per l’Ass Club.

Vittoria meritatissima per l’Ass Club che ha dominato tutta la partita concedendo qualcosa solo nel finale, quando ormai i giochi erano fatti. Aposa inguardabile, più o meno come nel secondo tempo di Bazzano, e lontana parente di quella che ha lottato, combattuto e sudato contro la Young Line. A fine partita si contano per l’Aposa 3 conclusioni nello specchio della porta, di cui due sono i gol, e tre fuori, davvero troppo poco. E adesso l’Aposa si trova da sola all’ultimo posto in classifica.

Ci si aspetta una pronta reazione da parte dei ragazzi bolognesi, già dalla prossima Domenica quando allo Sferisterio di Bologna andrà in scena il derby felsineo contro il Futsal Bologna.

Leave a Reply