Juniores: Bologna Futsal – Aposa 4-2

Terzo derby bolognese stagionale per le compagini juniores di Aposa e Bologna Futsal. Dopo le due vittorie della formazione di Via Irnerio nei precedenti incontri, questa volta è la squadra di Via Vasco de Gama ad imporsi, ribaltando il 2 a 0 iniziale con cui l’Aposa si era portata avanti, fino al definitivo 4 a 2. Prossimo impegno per l’Aposa Giovedì 19 Febbraio in casa contro l’Ass Club nel recupero della quinta giornata saltata a causa della nevicata che ha colpito l’Emilia Romagna.

BOLOGNA FUTSAL: Ravenda, Giusberti, Bertoni, Serrazanetti, Schubert, Salineri, Lanzafame, Cardillo, Giacomelli. All. Bonfrate

APOSA: Attanasio, Marcuz Lo, Lombardi, Giusti, Maltinti, Mantovani, Marcuz Le, Soldati, Baptista, Mattioli, Sghinolfi, Fantini. All. Massari

MARCATORI: 1° p.t. aut. Cardillo(B) 2° p.t. Baptista(A) 30° p.t. Salineri(B) 9° s.t. Cardillo(B) 17° s.t. Salineri(B) 25° s.t. Schubert(B)

AMMONITI: Fantini(A)

ESPULSI: Baptista(A) per doppia ammonizione

Anticipo della sesta giornata di ritorno del campionato juniores che vede difronte al Pala Vasco de Gama di Bologna il Futsal Bologna e l’Aposa, con le due squadre divise in classifica da un solo punto in favore dei padroni di casa.

Pronti via e Cardillo scalda subito le mani ad Attanasio, ma sul capovolgimento di fronte il pallone messo in mezzo da Leonardo Marcuz è deviato da Cardillo nella propria porta e l’Aposa è così in vantaggio dopo un solo minuto di gioco. Al 2° minuto c’è il raddoppio Aposa: conclusione di Baptista deviata da Salineri e Ravenda è battuto per la seconda volta. Il Bologna reagisce e se sulla bella conclusione al volo di Schubert è bravo Attanasio, sulla punizione di Cardillo è il palo a salvare la porta dell’Aposa. Al 20° è ancora Shubert ad impegnare un attento Attanasio, e un minuto più tardi Baptista dalla distanza impegna Ravenda che devia in angolo. Al 24° bella triangolazione Mattioli, Fantini, Mattioli, ma Ravenda chiude bene lo specchio. Al 30° il Bologna accorcia le distanze con un’azione personale di Salineri che da destra si accentra e batte Fantini, subentrato tra i pali ad Attanasio per un infortunio momentaneo. Si va al riposo sul 2 a 1 in favore dell’Aposa.

In avvio di ripresa Attanasio riprende regolarmente il suo posto tra i pali, ma il Bologna appare più determinato nel cercare il pareggio. All’8° fallo di Baptista che, già ammonito, finisce anzitempo negli spogliatoi. Dalla punizione Cardillo trova il gol del pareggio, con l’Aposa che continua a soffrire sui calci di punizione avversari. Al 17° Bertoni trova Salineri sul secondo palo che realizza il gol del 3 a 2. Attanasio tiene in partita la sua squadra salvando prima sulla deviazione maldestra del suo compagno Maltinti, poi sulla conclusione di Giusberti. Grossa occasione per l’Aposa in contropiede, ma Soldati sciupa tutto, regalando il contropiede al Bologna che non si fa pregare e trova il gol del 4 a 2 con Shubert. L’ultima occasione della partita è per Leonardo Marcuz che clacia a botta sicura, ma Ravenda compie un grande intervento negando la gioia del gol all’avversario.

Finisce 4 a 2 in favore dei padroni di casa che dopo il doppio svantaggio non si perdono d’animo e riescono nella rimonta che gli consegna tre punti e l’allungo in classifica sui concittadini, portando il vantaggio a 4 punti.

Aposa fortunata nei minuti iniziali, poi però inizia a calare fino quasi a scomparire nella ripresa dove appare distratta, sciupona e priva i idee. Il prossimo impegno per i ragazzi di mister Massari sarà Giovedì 19 Febbraio in casa contro l’Ass Club nel recupero della quinta giornata. Fischio d’inizio ore 21.00 alla Palestra Baratti di Bologna.

Leave a Reply