La juniores vince in trasferta

Buon successo esterno dei ragazzi di mr. Massari che battono i pari età del Futsal Casina. Dopo un primo tempo equilibrato i verdeneri si impongono nella ripresa fino al 9 a 2 finale.

Campionato juniores – xx giornata, 10 febbraio 2013

Futsal Casina Vs Aposa FCD: 2 – 8 (p.t. 2 – 3)

Aposa FCD: Bonazza, Apaza Napa (cap.), Capelli, Dune, Ruffo, Giusti, Trebbi, Fernandez Caballer, Fantini, Nunez Apaza, Ruffo, Bassini. All. sig. Massari

Marcatori: Ruffo (3), Dune (2), Giusti, Fernandez Caballer, 1 autogol

Ammonito: Dune

La cronaca

Aposa che reca visita al Futsal Casina, per una partita che vede le due compagini ben distanziate in classifica.

Inizia la sfida e sono i bolognesi a portarsi in vantaggio dopo pochi minuti con Ruffo che ruba palla al centrale avversario ed insacca. Al 5′ il pivot verdenero raddoppia, segnando subito dopo aver colto il palo. Il doppio vantaggio rilassa eccessivamente gli ospiti che prima devo ringraziare un pronto Bonazza in almeno due occasioni, ma poi subiscono la marcatura reggiana al 10′. Fernandez Caballer ristabilisce le distanze con un tiro dalla linea di fondo alla sinistra del portiere che beffa quest’ultimo, ma al 17′ il Futsal Casina va nuovamente in gol sfruttando una palla in mezzo all’area che nessuno spazza, e su cui un proprio atleta di butta rapido beffando un po’ lento Bonazza in uscita. Gli ultimi minuti vedono però il portiere felsineo protagonista, bravo nel sventare varie occasioni in cui si trova solo contro la punta avversaria, permettendo all’Aposa di andare al riposo in vantaggio, al termine di una prima frazione in cui il divario in classifica non si è assolutamente colto sul rettangolo di gioco.

La ripresa inizia con gli ospiti assai più convinti, dopo la strigliata di mr. Massari negli spogliatoi. Il pressing verdenero è nei primi minuti contenuto dal buon portiere di casa e anche dal palo, ma al 7′ Dune indovina il passaggio giusto per Ruffo, che non sbaglia. All’11’ il Futsal Casina si complica da solo la vita, con un autogol da retropassaggio che l’estremo difensore non riesce ad intercettare. Cinque minuti dopo c’è gloria per Giusti, al primo gol con la maglia bolognese, pronto per la deviazione vincente sottoporta. Al 25′ i padroni di casa tentano una reazione, ma il colpo di testa su lancio lungo della propria punta è preda, con qualche affanno, di Bonazza. Con tutti che ormai aspettano la fine arrivano anche le marcature di Dune, entrambe con belle conclusioni dalla lunga distanza. Finisce 8 a 2 e verdeneri che si portano a 25 punti in classifica, migliorando così già da ora quanto fatto, a livello statistico, rispetto alla scorsa stagione.

Il commento

“Abbiamo vinto, e questo è importante”, dice mr. Massari, “dopo un primo tempo non bello abbiamo disputato una ripresa decisamente migliore. Quando giocheremo tutti i 60 minuti allora potremo avere ambizioni importanti”.

Leave a Reply