La seconda in Coppa è negativa

Contro il Pro Patria dei bolognesi Dellapé – ex di giornata -, Vicchi e Perani, i verdeneri soccombono per tre a uno, vittime ancora di una certa imprecisione offensiva. Per il passaggio del turno si deciderà tutto nell’ultima gara del girone.

Coppa Emilia – ii giornata, giovedì 3 ottobre 2013

Pro Patria San Felice Vs Aposa FCD: 3 – 1 (p.t. 1 – 1)

Aposa FCDMeliadò (cap.), Amodeo, Pizzuto, Marzola, Ruffo, Improta, Carpino, Bellucci, Pozzi, Marchi, Bassini . All. sig. Dalena

Marcatore: Pizzuto

La cronaca

Trasfera notturna e non agevole per l’Aposa, che esce sconfitta solo sul finale in casa del Pro Patria San Felice, squadra dal sontuoso mercato estivo.

Primo tempo decisamente equilibrato, con vantaggio locale su ribattuta di Bassini, e pareggio verdenero di Pizzuto imbeccato da Ruffo.

Nella ripresa l’incontro trabocca di fisicità con ampio uso del pressing e si trascina in un certo equilibrio fino agli ultimi dieci minuti, quando i padroni di casa riescono a passare in vantaggio e poi arrotondare.

Il commento

Sottolinea i tanti minuti ai due giovani Ruffo e Bassini il d.g. Croci: “Puntiamo tanto sui nostri ragazzi, oggi hanno avuto spazio e si sono messi in mostra, anche nelle sconfitte bisogna sempre vedere il bicchiere mezzo pieno, stiamo crescendo tutti, abbiamo pazienza”.

Leave a Reply