Nasce la collaborazione tra Aposa e Futsal Bologna!!!

Incredibile ma vero! A Bologna c’è finalmente aria di collaborazione tra le società di calcio a 5. Aposa FCD e Futsal Bologna hanno infatti deciso di lavorare insieme, di comune accordo, in primo luogo per la crescita del movimento giovanile bolognese, e in secondo luogo, ma non meno importante, per poter ottenere risultati sempre migliori con le prime squadre, con giocatori nati nelle giovanili delle due società. Sembrava pura utopia ed invece la collaborazione sta per diventare realtà!!! Ora speriamo solo che le due società riescano a lavorare bene e tra qualche anno speriamo di vedere i primi frutti…senza fretta e senza pressioni!!!

VOLANTINO STAGIONE 2015-2016

Segue il comunicato stampa congiunto delle due società!!!

 COMUNICATO STAMPA – NASCE LA COLLABORAZIONE FRA BOLOGNA FUTSAL E APOSA PER IL RILANCIO DEL SETTORE GIOVANILE

Bologna, 25 aprile 2015 – Uniti per puntare forte sui giovani. Nasce la collaborazione fra il Bologna Futsal e l’Asd Aposa Fcd, con l’obiettivo di creare un settore giovanile unico e compatto: un bacino da cui attingere in futuro per tutto il calcio a cinque bolognese.

Una decisione, quella presa dalle due società, che rappresenta una novità assoluta, visto che mai prima d’ora due realtà consolidate sul territorio bolognese avevano deciso di intraprendere insieme un percorso simile. Il primo passo ufficiale sarà quello del reclutamento dei giovani nati fra il 1997 e il 2002: a questo scopo Bologna Futsal e Aposa hanno organizzato degli appositi stages, i primi dei quali si svolgeranno martedì 18 e giovedì 20 maggio alla palestra “Baratti” di via Irnerio 4 a Bologna. Questi gli orari di svolgimento: martedì 18 maggio dalle ore 18 alle ore 19.30; giovedì 20 maggio dalle ore 20.30 alle ore 22.

«Siamo molto soddisfatti della collaborazione con l’Aposa – dice il presidente del Bologna Futsal Alessandro Sandoni – e nonostante la sana e corretta rivalità sul campo ci siamo subito trovati d’accordo sulla necessità di creare un settore giovanile unico e ben strutturato che possa garantire il futuro del calcio a cinque sotto le Due Torri».

“I giovani sono la priorità per me e per Aposa”, aggiunge il presidente di Aposa FCD, il notaio Fabio Cosenza. “In un momento di crisi – economica e di valori – di tutto lo sport, unire le forze in questo settore credo possa portare a prospettive interessanti per le nostre società, il nostro movimento, e soprattutto i nostri ragazzi. Il futuro iniziamo a costruirlo fuori dal campo”.

Leave a Reply