Naufragio

Continua il momento negativo dei verdeneri che perdono un altro sanguinoso scontro contro una diretta concorrente per salvezza. Partita già decisa nel primo tempo, chiuso sotto di tre reti.

Serie C1 – v giornata, sabato 5 ottobre 2013

Virtus Cibeno Vs Aposa FCD: 4 – 1 (p.t. 3 – 0)

Aposa FCDMeliadò (cap.), Nunez Apaza, Pizzuto, Apaza, Napa, Marzola, Ruffo, Improta, Carpino, Bellucci, Pozzi, Marchi, Bassini. All. sig. Dalena

Marcatore: Pozzi

La cronaca

Partita delicata per l’Aposa, impegnata in una vera e propria sfida salvezza in casa del Virtus Cibeno.

Partono bene i modenesi, in gol dopo appena due minuti. Gli ospiti avrebbero la possibilità di pareggiare su clamoroso liscio del portiere di casa, ma la palla prende il palo ed esce. Da quel momento solo Virtus Cibeno, che fa sua la prima frazione, segnando nuovamente al 7′ e al 22′.

Nella ripresa l’Aposa pare iniziare più convinta, e al 6′ accorcia con Pozzi, ma subito i locali si riportano a più tre. I verdeneri avrebbero alcune occasioni per pareggiare ma la sterilità offensiva non è interrotto neppure dall’utilizzo, negli ultimi minuti, del portiere di movimento.

Il commento

Diretto il d.g. Croci: “Non è un bel momento, ma vediamo di non perdere il sorriso, solo così possiamo dare una svolta”.

Leave a Reply