PUNTO E A CAPO

Campionato regionale serie C1

APOSA FCD – REAL CASALGRANDESE 3-6 (p.t. 2-3)
Marcatori Aposa: Marchi, Improta, Fontana.

Aposa: Fantini, Cerulli, Masetti, Guio, Marcuz, Maltinti, Fadiga, Marchi, Fontana, Improta, Lissandrin, Mattioli.
All. Orlando-Milani
Ammoniti: Marchi, Improta.

È un’Aposa senz’anima quella che esce sconfitta dallo scontro salvezza contro un Casalgrande esperto e tecnicamente attrezzato (anomala la sua classifica), quell’anima comunque intravista nelle due sfide con Imola ad inizio 2016.
Partita non bella nel primo tempo, squadre che tendono ad aspettarsi, Aposa che prova a fare gioco ma le idee non sono chiare ed il poco movimento senza palla complica il tutto.
Nonostante questo vicino alla porta ospite ci arriva, ma con scarsa convinzione, che invece dimostrano i reggiani portandosi in vantaggio e guidando lo score.
Sono Marchi ed Improta su rigore a tenere a galla i verde-neri.
Ripresa con ingresso di Fantini al posto di Cerulli tra i pali ma l’inerzia non cambia, errori nella trequarti avversaria aprono spazi al Casalgrande cinico nel colpire (pregievole il gol dalla propria area con tiro teso e preciso che si infila sotto la traversa di un Fantini giustamente fuori dai pali per squadra in pressione). Fontana con tiro deviato sulla linea da un avversario mitiga il punteggio, ma non la delusione in casa Aposa, che sente essere arrivato il punto 0 della stagione.
Al giro di boa non è più il tempo nè dell’attesa o delle parole, sabato trasferta Castel San Pietro contro l’Ass. Club, prima di 13 finali con lo stesso grado di difficoltá elevato.

ORGOGLIO APOSA!

Leave a Reply