Serie C1: Imolese – Aposa 3-3

Un pareggio che brucia quello ottenuto dall’Aposa a Mordano contro l’Imolese. Il gol del pareggio imolese è infatti arrivato proprio all’ultimo minuto, quando l’Aposa stava pregustando altri tre punti, dopo quelli ottenuti Sabato scorso in casa contro la Virtus Cibeno. Ma si sa, il calcio a 5 è imprevedibile e la partita non è mai finita fino al triplice fischio finale. In classifica l’Aposa sale a quota 4 punti al nono posto, insieme alla Young Line. Sabato prossimo a Bologna arriverà il Rimini che si trova proprio davanti all’Aposa a quota 7 punti.

IMOLESE: Albertazzi, Impagnatiello, Vittozzi, Pasini, Dari, Tabanelli, Beltrandi, Giagniorio, Longari (cap), Bellosi, Marcattili, Aprili. All. Battilani

APOSA: Meliadò (cap), Dellapè, Marzola, Bellucci, Stanghellini, Sernesi, Improta, Marchi, Maltinti, Dune, Righi, Fantini. All. Iattoni

ARBITRI: Manuel Benetti di Reggio Emilia e Marco Alessandrini di Forlì

MARCATORI: 18° p.t. Sernesi (A) 25° p.t. Giagnorio (I) 4° s.t. Improta (A) 17° s.t. Giagnorio (I) 18° s.t. Dellapè (A) 31° s.t. Vittozzi (I)

AMMONITI: Dari(I) Giagnorio(I) Dellapè(A) Righi(A)

Sesta giornata di campionato alla palestra comunale di Mordano che vede difronte Imolese ed Aposa. Imolesi a quota 8 punti in classifica, bolognesi invece a quota 3.

Buona partenza dell’Aposa che al 3° minuto con Stanghellini scalda le mani ad un reattivo Albertazzi. Bravo ancora il portiere imolese due minuti dopo ad uscire su Marzola respingendone la conclusione. Al 9° è ottima la palla di Dellapè sul secondo palo, ma Marchi è in leggero ritardo e l’azione sfuma. All’11° prima conclusione verso lo specchio della porta bolognese, ma Meliadò non ha problemi a respingere il tiro di Tabanelli. Al 14° ancora Dellapè calcia sul secondo palo, ed ancora una volta Marchi non è puntuale. Al 15° pericolosa l’Imolese: punizione di Beltrandi per Dari e palla che finisce a lato di poco. Dopo una deviazione di Meliadò in calcio d’angolo sulla conclusione di Beltrandi, l’Aposa  al 18° trova il gol del vantaggio grazie a Sernesi che mette in rete l’invito da calcio d’angolo di Improta. Al 25° è Giagnorio con un tiro dalla sinistra a ristabilire però la parità. Al 26° gli arbitri vedono un fallo di Dune in area e decretano il calcio di rigore, decisione almeno discutibile. Dal dischetto Longari grazia i bolognesi calciando a lato. Si va al riposo sull’ 1 a 1.

Il rientro in campo nella ripresa vede un’Aposa un po’ distratta che regala subito un calcio di punizione a due per un retropassaggio al portiere, ma la conclusione di Longari è respinta da Meliadò. Al 4° Improta scende sulla destra e conclude a rete, trovando la leggera deviazione di un avversario che mette fuori causa Albertazzi. L’Aposa indietreggia forse un po’ troppo e l’Imolese prende campo; Meliadò è bravo prima su Beltrandi, e poi su Dari da calcio di punizione a due a respingerne le conclusioni. Al 17° il portiere bolognese però non può nulla sul tiro di Giagniorio che prima salta Dune, poi incrocia nell’angolino basso opposto: 2 a 2 e partita ancora apertissima. Non passa neanche un minuto e l’Aposa si riporta in vantaggio; pallone in mezzo di Bellucci sulla quale si avventa Dellapè che riesce a trovare il varco giusto per il nuovo vantaggio felsineo. Al 22° terzo calcio di punizione a due regalato dall’Aposa per errato retropassaggio al portiere, ma ancora Meliadò respinge la conclusione finale di Dari. Al 26° buona occasione per l’Aposa che con Stanghellini impegna dalla distanza Albertazzi, il quale è poi ancora bravo sul successivo tiro di Dellapè. L’Imolese prova il tutto per tutto e gioca col portiere di movimento; tre belle chiusure di Dune in area di rigore, un bell’intervento di Meliadò sul tiro di Beltrandi, ma al 31° Dari mette al centro per Vittozzi che prima tira addosso a Meliadò, poi mette in rete il gol che vale il pareggio. Finisce 3 a 3 una partita bella e combattuta, col risultato sempre in bilico.

Primo tempo in cui ha giocato meglio l’Aposa, ed un secondo tempo dove invece i bolognesi sono apparsi un po’ distratti ed è stata l’Imolese a fare la partita, anche se è sempre stata l’Aposa avanti nel punteggio. Un pareggio che alla fine va stretto ai bolognesi che stavano già pregustando i tre punti, prima del gol finale dell’Imolese…peccato!!! Prossimo impegno Sabato prossimo in casa contro il Rimini.

Leave a Reply