TEST DI CONCENTRAZIONE SUPERATO

b0fce29c-70b6-4f7f-926a-69e5f5bc0a10

Non era semplice la trasferta in casa di uno Sporting Viano determinato a dare una svolta alla propria stagione ripartendo dalle mura amiche.
Un’Aposa orfana di Marchi, Mattioli e Passarelli (a Madrid con la Nazionale non udenti per le qualificazioni europee) si aggiudica un nuovo scontro-salvezza, ritrovando in campo a 10 mesi dall’infortunio la bandiera Improta.
Partenza tonica e fisica dei reggiani che si fanno sentire nei contrasti per mettere in chiaro l’obiettivo di giornata, ma i verde-neri estraggono dal cilindro forse il miglior tempo della stagione e  con fluidità di manovra passano con Toschi, prima dello show di Stanghellini che prende il palco con una tripletta di tecnica ed opportunismo.
Nella ripresa il bravo Galletta su calcio piazzato riapre le speranze, ma Improta (nella foto) su ripartenza corona il rientro in campo ed ancora Stanghellini con tap-in su tiro libero sigilla lo score sull’1-6 finale.
Prova importante superata sul piano della concentrazione: ora l’asticella di difficoltà si alza bruscamente con l’arrivo alla Corticella sabato 16 dei “galacticos”, un Pro Patria San Felice che si candida alla vittoria finale dopo gli ultimi innesti di valore assoluto in un gruppo già tra i più competitivi del girone.

Leave a Reply