Una settimana al via

Dopo due intense settimane di lavoro è già tempo per un primo parzialissimo bilancio per l’Aposa alle soglie del debutto nel massimo campionato regionale, ospite, sabato prossimo, del forte Faventia.

I verdeneri, inizialmente in gruppo unico – prima squadra e juniores – ed ora con appuntamenti separati, hanno abbinato al duro lavoro quotidiano due amichevoli, entrambe di sabato, in casa di Young Line e Ponte Rodoni. Nel ferrarese, in particolare, la partita è stata disputata nella bella cornice del memorial Giuseppe Tassinari, con ampia partecipazione di pubblico e cena finale offerta dai padroni di casa, ai quali vanno i più sentiti ringraziamenti per un’ospitalità eccezionale, oltre, ovviamente, all’in bocca al lupo per la stagione alle porte.

Soddisfatto mr. Dalena: “Sono state due settimane intense nelle quali abbiamo potuto lavorare sia sull’aspetto atletico che su quello tecnico/tattico. Servirà ancora del tempo per poter trovare i meccanismi corretti ma sono stati 12 giorni di preparazione utili anche per integrare i nuovi arrivati. I ragazzi sono stati veramente fantastici. Hanno profuso il massimo impegno permettendomi di svolgere tutto il lavoro che avevo programmato. È stato inoltre molto importante poter allenarci senza subire intoppi fisici che in questo momento avrebbero creato non pochi problemi. Dopo le due prime amichevoli dove ho potuto valutare anche i ragazzi juniores aggregati alla prima squadra ci apprestiamo a vivere la prima settimana che ci porterà all’esordio certamente non facile di sabato prossimo. Sono comunque fiducioso che daremo filo da torcere a chiunque e su qualunque campo! Un grazie per questo primo periodo a tutto lo staff tecnico che si è prodigato al meglio e anche alla società che ci ha messo a disposizione quanto necessario a svolgere questo importante lavoro. Permettetemi di ringraziare un caro amico (ed un grande giocatore) Marcelo Mittelman che mi ha aiutato a preparare la parte atletica della preparazione. Non mi resta che augurare a tutti un grosso in bocca al lupo!

Nei prossimi giorni l’ufficializzazione dei nuovi arrivi in casa Aposa.

Leave a Reply