LEZIONE TROPPO DURA

 

Il finale troppo severo per i valori espressi dal campo lascia nell’ambiente verde-nero un sapore amaro, che non si concilia con il buom gioco espresso nel primo tempo di fronte ad un solido Corinaldo.
Vincono comunque con merito i rossi marchigiani, che agguantano la testa del girone C e possono senza dubbio essere classificati come la squadra piú cinica, non frutto del caso, affrontata fino ad oggi. Piú Aposa nei primi 20 minuti, tiene il gioco in mano e crea occasioni non concluse anche grazie ad un estremo avversario di cui sentiremo parlare, ma sono le ripartenze marchigiane, esempi da manuale di tecnica e velocitá, a ferire quattro volte.
In apertura di ripresa gli uomini di Castellani si sbloccano con un buon Aprile e sembrano riagguantare la gara, ma sono ancora i contropiedi “chirurgici” del Corinaldo che pietrificano pubblico e risultato, lasciando spazio per nuove rotazioni nel gruppo verde-nero.
Esordio stagionale per Federico Mattioli.

Aposa Fcd – Corinaldo calcio a 5 1-7 (p.t. 0-4)

Aposa: Di Bitonto, Cristillo, Maizi, Conti, Nicolai, Pozzi (cap.), Baraccani, Aprile, Magliocca, Toschi, Mattioli, Macchia.
All. Castellani – Margiotta
Marcatori:
⚽️⚽️ Mancini (C)
⚽️⚽️ Taurisano (C)
⚽️ Agostinelli (C)
⚽️ Campolucci (C)
⚽️ Vagnini (C)
⚽️ Aprile (A)

A.s.d. Aposa Fcd

Leave a comment