SERIE B: LA GIORNATA CHE NON TI ASPETTI

Ci sono giornate che nascono senza particolari aspettative e per contrappasso riservano tutta la combinazione di emozioni possibili Dopo il derby bolognese altro incontro da testa-coda nella bella cornice dell’impianto modenese: l’assenza di Dudù Costa nelle file gialloblù è compensata da un roster di qualitá assoluta a disposizione di un elegante mister Checa, Aposa priva di Di Bitonto, Aprile e Procaccini con esordio stagionale a referto del 2001 Cadeddu e del nuovo innesto Gamberini. La partenza fulminea della gara con vantaggio verde-nero di Cortès ed immediato pareggio di Alessio Cellurale apre la serie di emozioni. Vantaggio Modena Cavezzo con Barbieri, il portiere ospite D’Alessandro (ottima prestazione alla prima effettiva) si oppone agli attacchi dei padroni di casa fino all’episodio decisivo, che condizionerà umori ed equilibri dentro e fuori dal campo: nell’atto di calciare una punizione sulla 3/4 avversaria l’urlo di dolore di Cortès, che fa eco nel palazzetto e nell’audio della diretta streaming, toglie lo spagnolo dal campo, portato a braccia da due avversari con un bel gesto di fair play (infortunio muscolare per lui). Partita finita? Mattioli con una rete che sfida la fisica e l’articolazione della caviglia (distorsione e stop per lui da accertamenti successivi) dice no, Gaglio con una bella azione di tecnica individuale ribadisce che Aposa c’è, chiudendo in vantaggio il primo tempo. Il Modena cerca il pareggio e lo trova con il migliore dei suoi Pirès, ma Aposa non demorde difendendo e ripartendo fino ad altri 2 episodi decisivi per l’inerzia finale: il doppio giallo a Gaglio e l’allontanamento di mister Tirelli per puro “abbaglio” del direttore di gara indeboliscono i verde-neri, che subiscono il gol di Pedro Guerra in inferiorità numerica. Con Mattioli in condizioni fisiche precarie portiere di movimento la doppietta di Pires fissa il punteggio finale. Un’Aposa oggi non fortunata esce dal campo consapevole di una prova di carattere e personalità, che lascia spazio al rammarico. Ora la pausa natalizia con l’obiettivo di recuperare le forze e ricompattare il gruppo per il 2021…con qualche certezza in più. Modena Cavezzo Futsal – Aposa Fcd 6-3 (p.t. 2-3) Aposa: D’Alessandro, Cadeddu, Maizi, Lamedica, Cherroud, Nicolai, Zaccone, Revert Cortés (cap.), Rossi, Gaglio, Mattioli, Gamberini. All. Tirelli – Montanari – De Matteis. Espulsi Tirelli e Gaglio. Marcatori: Pires (M) ⚽️⚽️⚽️ Revert Cortès (A) ⚽️ Mattioli (A) ⚽️ Gaglio (A) ⚽️ Barbieri (M) ⚽️ Cellurale A. (M) ⚽️ Guerra (M) ⚽️ A.s.d. Aposa Fcd

Leave a comment