SERIE B: LO SCONTRO SALVEZZA DICE APOSA

Erano vitali i tre punti e sono arrivati al termine di una sfida tutt’altro che semplice per gli uomini di De Matteis e Cristillo.
Ancora scelte obbligate a referto: a Compagnoni, Zaccone, Mattioli e Maizi (la diagnosi clinica è di frattura del menisco laterale, un grande “in bocca al lupo” per il recupero ad Ayman) si aggiunge lo squalificato Gaglio, esordio per il 2002 Jacopo Molinari.
La trama del film è quella attesa: buon primo tempo dei verde neri che partono tonici, costruiscono, difendono ruotando nove uomini in campo e vanno negli spogliatoi sul doppio vantaggio di 4-2 con Procaccini, Evangelisti e due volte Cortès (autore di un eurogol dalla distanza, che annulla la sfortunata deviazione con palla alle spalle di Di Bitonto).
In apertura di ripresa i primi segnali di flessione, le marcature sui liguri si fanno più blande, aumentano le distanze ed il Lavagna con trame essenziali ma efficaci accorcia al minimo il gap.
Nonostamte gli errori individuali favoriti dalla difficoltà atletica, che tengono aperta la gara, è Aposa a conservare il vantaggio grazie ad un autorete (si pareggia il conto della fortuna), Aprile e Gamberini nel finale.
Il calendario è serrato e riserva ai bolognesi una sfida nella sfida sabato alle 16 alla Corticella: il derby con un Sant’Agata Futsal in piena striscia positiva.

Aposa: D’Alessandro, Di Bitonto, Revèrt Cortès, Rossi, Aprile (cap.), Evangelisti, Cherroud, Procaccini, Lamedica, Gamberini, Toschi, Molinari.
All: De Matteis – Cristillo.

Marcatori:
Revert Cortès (A) ⚽️⚽️
Evangelisti (A) ⚽️
Procaccini (A) ⚽️
Aprile (A) ⚽️
Gamberini (A) ⚽️
Autorete (A)
Lombardo (L) ⚽️⚽️
Ercolani (L) ⚽️
Mannone (L) ⚽️
Autorete (A)

A.s.d. Aposa Fcd

Leave a comment