SERIE B: TRASFERTA DI PASSIONE

Vittoria dei toscani in quella che è stata la trasferta più ardua della storia Aposa: 12 ore con 7 di viaggio e rientro nella nottata di un giorno lavorativo difficile da dimenticare.
Privi di Compagnoni, che ha superato bene l’intervento al dito della mano infortunato in allenamento, Nicolai, Zaccone e Mattioli, i bolognesi tengono in equilibrio la gara nel primo tempo rispondendo con Aprile e Cortès al doppio vantaggio bianco-rosso, prima del 2-3 che chiude il primo tempo.
Nella ripresa Aposa mostra chiari segnali di calo di energie, allunga le distanze a protezione della propria porta e subisce il break decisivo che porta la gara sul 5-2. Procaccini riapre la speranza, ma a 12 minuti dalla sirena i ragazzi di De Matteis non sfruttano i 5 falli a favore, pareggiando i conti del bonus, subendo un rigore non realizzato dai toscani ed un fallo fischiato a Cortès con conseguente espulsione, decisioni entrambe che lasciano basiti tutti i presenti alla Bombonera.
Vittoria meritata del Grosseto, che, nonostante le assenze, tiene il campo con lucidità tutti i 40 minuti. Necessario continuare a lavorare sull’intensità fisica e mentale in tutta la gara per i bolognesi.

Aposa: D’Alessandro, Di Bitonto, Gaglio, Lamedica, Cortès, Aprile (cap.), Evangelisti, Cherroud, Procaccini, Maizi, Gamberini, Rossi.
All: De Matteis.

Marcatori:
Senesi (G) ⚽️⚽️⚽️
Mateo (G) ⚽️⚽️
Varela (G) ⚽️
Cortès (A) ⚽️
Procaccini(A) ⚽️
Aprile (A) ⚽️

A.s.d. Aposa Fcd

Leave a comment